ESA Euronews: Missili, la potenza è nel motore

0
(0)

Per costruire un razzo possono volerci anni. Mentre per lanciarlo in orbita bastano pochi secondi. Secondi importanti dove lavorano contemporaneamente forze diverse.

“Per andare nello spazio serve tantissima potenza” spiega Gaele Winters
(ESA) “Potenza necessaria a superare la forza di gravità”

La forza in grado di portare uomini e apparecchiature in orbita è generata da sofisticati motori nei quali brucia combustibile liquido o solido, o entrambi. Come nel caso del missile Ariane 5.

“Cinque, quattro, tre, due, uno, zero.E’ in quel momento che accendiamo le turbopompe, che inviano idrogeno e ossigeno nella camera di combustione del cosiddetto motore *Vulcain*” spiega Thierry Delaporte (Snecma) “Il primo ad accendersi. Una volta verificato che funziona, nel giro di 5 secondi, accendiamo anche i due booster laterali a propulsione e…..Hop, il razzo decolla”.

L’azienda dove si producono i motori usati per il programma europeo di lanciatori Ariane è a Vernon, in Francia. E’ qui che si procede ai test sui missili che saranno lanciati in orbita. La torre usata per i test si trova in una valle. E’ lì che i motori vengono accesi per la prima volta.

Similar Posts:

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating 0 / 5. Vote count: 0

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.